Rigenerazione teglie con teflon
  • Rigenerazione teglie con teflon
  • Rigenerazione teglie con teflon
  • Rigenerazione teglie con teflon
  • Rigenerazione teglie con teflon - Dettaglio

Rigenerazione con teflon

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Anche le vecchie teglie, se in buone condizioni dal punto di vista meccanico, possono tornare a nuova vita grazie al rivestimento in TEFLON.

Preventivi personalizzati per quantità e tipologia di teglie o stampi per panifici e pasticcerie.

100% pagamenti sicuri
  Pagamenti Sicuri

  Spedizione Rapida

TEFLON è un marchio internazionale registrato dalla ditta DUpONT.

Tutto quello che non è certificato DuPont non può essere considerato come TEFLON.

Esistono vari tipi di TEFLON che variano in base alle esigenze di cottura e alla quantità di micron che viene utilizzata per il rivestimento.

Bakexpert ha scelto di utilizzare un teflon 5 mani.

Ciò significa che la teglia viene rivestita con 5 mani di prodotto in modo da ottenere la massima qualità.

Il rivestimento in TEFLON utilizzato da Bakexpert è un prodotto multistrato (5 mani) a base di un polimero florurato termoplastico caratterizzato da:

- ottima aderenza,

- resistenza alla corrosione,

- basso coefficiente di attrito.

Le proprietà di antiaderenza di questo rivestimento sono superiori a quelle offerte da qualsiasi altro prodotto a base di resine florurate.

Grazie alla particolare lavorazione del prodotto, la porosità che si crea è molto bassa.

Questa caratteristica lo rende modo adatto per prodotti con notevoli quantità di zuccheri ed alla pasticceria in generale.

-

Ma quanto dura un rivestimento antiaderente?

Rispondere a questa domanda richiede prendere in considerazione un elevato numero di variabili:

- tipo di impasto (diverso in ogni panificio, pasticceria o dolciaria)

- utilizzo più o meno corretto del rivestimento

In generale si possono considerare attendibili circa 1500/2000 cotture.

-

Cinque semplici regole da seguire se si utilizza un rivestimento antiaderente:

1) La teglia o lo stampo rivestito con TEFLON, NON DEVE MAI essere passata vuota all'interno del forno.

Il rivestimento ne sarà danneggiato irrimediabilmente perdendo le sue proprietà antiaderenti.

Il rivestimento fornito è già pronto per essere utilizzato.

2) NON UTILIZARE MAI spazzole dure o prodotti abrasivi per pulire un teglia con rivestimento antiaderente.

3) NON TRASPORTARE o IMPILARE le teglie una sull'altra.

La sovrapposizione delle teglie potrebbe rovinare il rivestimento in modo permanente.

4) NON LAVARE le teglie o gli stampi con pulivapor o idropulitrici ad alta pressione.

In mancanza di altri sistemi di pulizia o di incrostazioni di farina particolarmente resistenti accertarsi di usare un getto d'acqua inferiore ai 10 bar di pressione non a distanza ravvicinata.

5) NON UTILIZZARE soluzioni caustiche.

-

Per togliere i residui di farina o di unto si possono utilizzare spugne o panni morbidi inumiditi.

Si può anche utilizzare acqua di rete a 60°C max e con pressione inferiore ai 10 bar o detergenti alcalini a bassa concentrazione e a schiuma moderata, purché compatibili con alimenti.

Utilizzare una struttura per recupero teglie o meglio ancora un carrello a guide angolari o a pioli per stoccare o trasportare le teglie.

Pulire le teglie o gli stampi almeno una volta a settimana.

-

Esistono alcuni tipi di impasto per i quali qualsiasi rivestimento antiaderente risulta inefficace.

Si tratta di impasti come quelli per savoiardi o pan di spana, composti quasi esclusivamente da zuccheri uova.

ee
chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.
arrow_upward